• FEDEZ
  •  

  • L'arte di accontentare
    Share to Facebook Share to Twitter

L'arte di accontentare

Rido sempre ma poi
mi sento un po' un ostaggio
perché ognuno di voi
vuole un bel personaggio
con gli occhi da cerbiatto
lo sguardo sempre fatto
non che ci voglia tanto
ma a voi va bene così
perché ognuno di voi vuole un bel personaggio
che vesta sempre un po' chic
e parli un po' a casaccio
quanta è bella la vita, il mondo
e quanta figa c'è
negli studi di MTV

Tu ridi sempre e vedrai
che non ti cacci nei guai
e tutti i soldi che fai
tanto poi li devi a me
perché
la major vuole te
che culo

Ma tu parla poco e vedrai
che non ti cacci nei guai
non dire quello che sai
ma solo cazzate
chissene di te
qui parla il tuo cachè

Io adesso serio sbatto i coglioni
meglio tette culo e gin tonic
latte le paste blu come Sonic
che bello è far l'artista hip hop
ma con tutti sti like
chissà quanti soldi fai
e gratterai i milioni, milioni
se non togli le percentuali
saremmo tutti miliardari
io che penso 'cazzo magari'
vieni anche tu a scavallarmi un po'
e mi sento un po' coglione
a dare in mano la mia vita a questi qua

Tu ridi sempre e vedrai
che non ti cacci nei guai
e tutti i soldi che fai
tanto poi li devi a me
perché
la major vuole te
che culo

Ma tu parla poco e vedrai
che non ti cacci nei guai
non dire quello che sai
ma solo cazzate
chissene di te
qui parla il tuo cachè

Che strano feeling
tra soldi, arte e musica
che strano feeling
ma in fondo siamo tutti qua
che strano feeling
tra soldi, arte e musica
che strano feeling
ma in fondo siamo tutti qua

  • Actions
  • Commenta questa canzone
  • *

The lyrics and song on this web site
are artist's propriety.
The videos are links to YouTube

©2007-2014 - eremon.com - testi musicali - canzoni - video - lyrics